Rilevamenti siti archeologici e cave

Il rilievo archeologico è uno dei principali strumenti per interpretare e ricostruire i manufatti del passato. La sua finalità è la conoscenza della civiltà materiale del mondo antico. Ha una importanza fondamentale particolarmente per l'analisi, lo studio e la ricostruzione dei monumenti architettonici.  
La tecnologia laser scanner, rappresenta oggi il sistema più innovativo, rapido e di estrema precisione, per  effettuare rilievi di oggetti e superfici di qualsivoglia complessità e dimensione. Le singole scansioni, ricollegate tra loro nello spazio a mezzo di punti univoci in comune tra esse, consente di ottenere un modello digitale costituito da milioni di punti 3D, corrispondente alla realtà ed avente precisione millimetrica. Ad oggi risulta la metodologia più affidabile per fornire, con estrema accuratezza, documentazione 3D e misurazioni di ogni tipo in ambito architettonico, ingegneristico, archeologico e industriale.
In campo architettonico consente il rilievo di architetture anche molto complesse, mentre in ambito ingegneristico trova impiego nel settore del rilievo stradale, di ponti e gallerie, e monitoraggio nel tempo di edifici e territorio (frane, cave, volumi in genere, etc.). Le caratteristiche che lo contraddistinguono in questo ambito sono l’estrema precisione, l’altissimo grado di dettaglio, la possibilità di analisi delle singole superfici e la possibilità di ottenere milioni di informazioni, con qualsiasi condizione di luce.
Cookie Policy | Web design: Excogita